lunedì 10 ottobre 2011

2003-2011: Rottamazione dell'Init

2003-2011: Rottamazione dell'InitDi seguito il post rilasciato sulla pagina facebook dello storico locale romano:



"Dopo quasi 9 anni di attività, tra i mille problemi che ci sono per chi si adopera nell'ambito della musica indipendente, dopo aver sostenuto sforzi che esulano dalla sola costruzione di un programma artistico ed aver contribuito alla trasformazione di una discarica abusiva, a Punto d'incontro tra pubblico e musicisti, dopo il numero enorme di artisti portati sul palco (+ di 1000 eventi proposti), in questi anni di attività dentro e fuori la struttura di via della stazione tuscolana (molti di questi, organizzati nel lungo periodo di chiusura in quasi tutte le altre sale concerto di Roma), dopo aver contribuito in maniera "iniziale" al progressivo aumento degli eventi musicali nella nostra città, dopo tutto il culo fatto...insomma, ci troviamo ancora a dover sostenere un sequestro dello spazio e ad essere equiparati a persone che costituiscono un pericolo per l'incolumità pubblica.
Non siamo degli ingenui e non credevamo di avere a questo punto il diritto di ricevere dei ringraziamenti, ma almeno che ci venisse riconosciuto lo sforzo, per aver portato uno spazio abbandonato all'incuria, a rappresentare un'opportunità lavorativa per le molte persone che nel corso di questi anni, e soprattutto in questo periodo, si sono trovate a collaborare o a proporsi a livello artistico, come a livello organizzativo.
Di fronte all'enorme miopia delle istituzioni che non hanno la capacità di valutare l'importanza che ci sarebbe a sostenere delle politiche a sostegno delle realtà culturali; che a parole si dimostrano partecipi, ma nei fatti non sono in grado di saper valutare, che continuano da anni a mandare a casa tutti i gruppi di giovani che si adoperano per crearsi e creare reddito, in un ambito cosi colpevolmente ostacolato.
Di fronte alla fuga di persone che in questo stato di cose non hanno fiducia nell'istituzione e preferiscono andare a proporsi fuori da questa città e addirittura fuori dal Paese.
Di fronte a tutto questo, ci viene da chiederci se non sia veramente il caso di gettare la spugna.

In questa maniera, ci viene detto con forza: "Non dovete piu esserci!!!"

Quindi, per tutti questi motivi noi diciamo:

"ROTTAMATECI, PER PASSARE AL CIRCOLO ANCHE DA QUESTA PARTE....DALLA PARTE DEL MANDRIONE."

AGGIUNGI UN COMMENTO PER FARCI CAPIRE SE NON SIA GIUSTO TUTTO CIO'."

0 commenti:

Posta un commento

 
©2011 Stordisco_blog Theme Design by New WP Themes | Bloggerized by Lasantha - Premiumbloggertemplates.com | Questo blog non è una testata giornalistica Ÿ